Le grandi organizzazioni hanno da tempo adottato gli SMS come canale di comunicazione con i propri utenti. In campo bancario è largamente utilizzato come sistema di alerting per le operazioni dispositive (bonifici, prelevamenti ATM, pagamento con carte di credito).

Il traffico espletato è quasi esclusivamente di tipo out-bound, dalla Banca al Cliente. Sempre più sono richiesti servizi di tipo in-bound, come per esempio la richiesta di informazioni/supporto da parte di un Cliente verso il proprio gestore con indirizzamento automatico verso gli strumenti di comunicazione abituali o disponibili al momento (posta elettronica, telefono cellulare, pop up sul desktop).

Ciò non è oggi tecnicamente realizzabile con gli strumenti standard di interfacciamento resi disponibili dagli operatori di messaggistica e telecomunicazioni.

Con l’aumentare del traffico e della tipologia di SMS gestiti, sorgono una serie di problemi dovuti alle modalità di interfacciamento con l’operatore che gestisce la messaggistica.

  • rallentamento nell’invio degli SMS “prioritari” ovvero SMS per utilizzo come OTP, ticketing, parking a causa del traffico concomitante di altre tipologie di SMS (pubblicitari, informativi). Ciò poiché non si dispone di strumenti software che gestiscano code di priorità nell’espletamento del traffico;
  • difficoltà ad acquisire dagli operatori telefonici numeri in decade tre o quattro per realizzare la messaggistica in-bound, molto apprezzata dagli utenti come strumento di richiesta servizi in mobilità;
  • attivata la messaggistica in-bound, risulta molto complessa l’integrazione con il sistema informativo per realizzare l’instradamento intelligente verso il gestore o il servizio richiesto;
  • mancata gestione della notifica di effettiva ricezione sul terminale del cliente dei messaggi inviati; l’insieme delle mancate notifiche facilita la bonifica delle liste di distribuzione utilizzate;
  • difficoltà a separare il costo del servizio di invio messaggi su differenti centri di costo.

IMCS nasce per fornire alle grandi organizzazioni un servizio evoluto di messaggistica. IMCS è una piattaforma software che si connette con le interfacce dell’operatore telefonico per l’invio e la ricezione dei messaggi SMS. Ciò è svolto tramite la componente IMCS/Comm che soprassiede a tutte le funzioni di comunicazione. La figura seguente illustra lo schema architetturale di IMCS.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

IMCS/Comm ha tutte le funzionalità di un SMSC per operatore telefonico. Il prodotto è stato infatti realizzato per soddisfare le esigenze di servizio degli operatori telefonici. Le caratteristiche principali di IMCS/Comm:

  • Connessione con uno o più operatori telefonici con routing del traffico sulla base delle configurazioni di sistema. Protocolli di interfacciamento: HTTP, UDC, SMPP
  • Memorizzazione su DB del traffico  per garantire che nessun SMS venga perso a causa di malfunzionamenti dell’hardware, della rete o per congestione;
  • Auto monitoraggio delle risorse hardware con deviazione automatica del traffico;
  • Sottosistema di scheduling per l’invio dei messaggi in orari adeguati o in fasce orarie più economiche;
  • Sottosistema di billing, per la consuntivazione dei costi della messaggistica e/o la loro ripartizione su diversi centri di costo;
  • Sottosistema di diagnostica per il controllo del corretto funzionamento delle risorse hardware.

L’altra componente IMCS/Custom è l’interfaccia di IMCS verso i sistemi informativi del Cliente. Attraverso Web Services standard o personalizzati, offre le interfacce più adeguate affinchè i sistemi informatici possano inviare o ricevere SMS singoli o in liste di distribuzione. IMCS/Custom e IMCS/Comm dialogano e comunicano in modo trasparente al Cliente. In tal modo viene mascherata tutta la complessità del sistema di messaggistica, semplificando drasticamente l’impatto applicativo.

 

Clicca qui per accedere alla pagina di documentazione del prodotto IMCS